Brilla Yen, Euro stabile

In attesa dei dati preliminari sull’inflazione la nostra moneta unica resta stabile mentre lo Yen riesce a guadagnare sia contro il Dollaro americano che contro la nostra moneta.

Questo perchè siamo in una fase di bassa propensione al rischio che prende forza anche dalla totale assenza di contromisure da parte del G20 finanziario per riuscire a frenare il rallentamento della ripresa globale.

Le attese per i dati sull’inflazione da parte di Eurostat sono a favore di una variazione pressochè nulla dei prezzi al consumo su base annua anche se forse possono sembrare troppo ottimistiche dopo aver letto quelle francesi e tedesche risultate sotto zero.

L’andamento blando dei prezzi alimenta le attese di nuove azioni da parte della Banca Centrale Europea.

Lo Yen guadagna l’1% circa sia nei confronti del biglietto verde sia nei confronti della nostra moneta unica in una fase di bassa propensione al rischio come testimonia l’andamento lento della maggior parte delle piazze europee ed asiatiche.