GBP/USD, il dopo brexit

In questo venerdì di contrattazioni il valore della Sterlina inglese è stato più basso rispetto a quello del Dollaro americano con la coppia GBP/USD che è stata scambiata a 1,3711 in calo di oltre l’8%.

La coppia monetaria è arrivata a trovare una quota di supporto a 1,3528

che risulta essere il valore più basso intraday è una quota di resistenza posta a 1,40322 che invece risulta essere il valore più alto fatto mai registrare da giovedì scorso.
Allo stesso momento il valore della Sterlina inglese è stato più basso anche rispetto alla nostra moneta unica e allo Yen giapponese con la coppia EUR/GBP che guadagna il 6,22% e la coppia GBP/JPY che scende del 12,21% toccando quota 139,72.