I risultati del regolatore Canadese

I risultati del regolatore Canadese nella relazione del 2016

Il CSA, acronimo di Canada Securities Regulatos, è il regolatore di riferimento canadese che raccoglie 10 regolatori provinciali e tre territoriali.
Il lavoro del CSA consiste nel garantire la protezione degli investitori da attività fraudolente, promuovendo la trasparenza e l’armonia territoriale dei regolatori provinciali e territoriali.

I successi per l’annualità 2016

La Relazione annuale per il 2016, ha evidenziato grandi passi avanti nell’applicazione della salvaguardia degli utenti, inoltre, ha evidenziato un miglioramento nel processo sanzionatorio.
L’azione del regolatore si inserisce in un contesto economico di recessione con bassi tassi di interesse che imprimono una forte pressione finanziaria sugli investimenti tradizionali, dirottando la popolazione verso tipi di investimenti alternativi dove proliferano le truffe.
Per proteggere gli investitori dalle attività illegali, e allo stesso tempo conservando il buon nome legato alla reputazione dei mercati finanziari Canadesi, il CSA ha promosso una attività significativa nel 2016 grazie anche alla collaborazione degli utenti truffati e alle nuove tecnologie che hanno migliorato la sorveglianza.

“Nel 2016 il CSA ha adottato un impianto sanzionatorio che ha prodotto quasi 100 milioni di dollari, e di dieci anni di pene in carcere imposte agli amministratori dei broker illegali.”

Questo risultato riassume pienamente quanto è significativa l’attività del CSA.
L’attività del CSA nel panorama mondiale è importante nel momento in cui gli effetti del suo operato sono significativi anche per altre Nazioni impegnate nella lotta e ricerca delle attività fraudolente nei mercati finanziari (da parte di broker illegittimi che erogano servizi di trading Forex e Opzioni binarie).

Uno sguardo al contenuto del rapporto 2016

I contenuti del rapporto che possono essere riassunti in avvisi emessi dal regolatore, sono destinati ad avvisare il pubblico su imprese che potrebbero cagionare attività dannose.
Le società individuate come non regolamentate che operavano sul territorio Canadese sono state circa 150 e come detto precedentemente, l’impianto sanzionatorio ha fruttato quasi 100 milioni di dollari alle casse del governo Canadese.

È importante evidenziare che nel 2016, all’attività del CSA, è seguita un’attività da parte delle autorità di polizia, che ha portato all’arresto di circa 20 persone.
Sempre per darvi un’idea delle indagini svolte dal CSA, a fronte delle segnalazioni degli utenti, il 55% di esse sono risultate come fraudolente in termini di permessi e autorizzazioni ad operare sul territorio Canadese.

Leave a Reply