Quando una criptovaluta è da considerarsi una valuta?

Criptovaluta: quando e come?

E’ un dato di fatto. Chiunque può creare una criptovaluta in quanto è un processo di sviluppo semplice. Tutto diventa ancora più semplice se vengono copiati i codici di una moneta già esistente e si provvede esclusivamente a cambiargli il nome. Per cui, iniziare a fare trading con criptovalute diventa altrettanto semplice.

Certo, è da considerare però un piccolo fattore, per un trading di criptovalute responsabile, consigliamo di consultare una guida al Trading Criptovalute.

“Un esempio è la moneta TRON, il cui paper Whit è stato copiato da decine di criptovalute.”

A cosa prestare attenzione quando si vuole investire

Una criptovaluta per essere considerata una valuta digitale deve:

  • Possedere un suo portafoglio mobile;
  • Può essere usata per effettuare transazioni.

Se non esistono queste due condizioni, tale moneta non merita di essere chiamata criptovaluta.

Le criptovalute sul vostro cellulare

Se una criptovaluta non ha un portafoglio mobile non è davvero una valuta monetaria riconosciuta dal mercato digitale. Ci permettiamo di dare questa definizione per via dell’avanzare della tecnologia. Basta pensare che, quando fu creato nel 2008 il Bitcoin esso nasceva per essere scambiato su dispositivi desktop, ma oggi le nostre criptovalute sono in ogni momento con noi nelle nostre tasche, nel nostro cellulare.

Satoshi ha pubblicato il suo white paper nell’ottobre del 2008, quando il computer di casa era il mezzo privilegiato per fare business online, oggi i tempi sono cambiati.”

L’avanzata del trading mobile

Nel 2016, l’utilizzo del Web mobile ha superato l’utilizzo del computer di casa.

Se la vostra criptovaluta non ha un portafoglio mobile non può essere definita criptovaluta. Ad oggi, il primo problema affrontato dagli sviluppatori di una nuova criptovaluta o vecchia che sia (se così possiamo definirla), è un’App che sia approvata dall’App Store, un ostacolo non da poco.

“I portafogli mobili, soprattutto iOS, sono il nodo critico delle criptovalute, pensate che solo le prime cinque criptovalute per capitalizzazione possiedono un’App Mobile.”

La spendibilità delle monete

Gli albori delle valute digitali è nato con la difficoltà della spendibilità delle stesse nel mercato.
Quando sono nate le nuove valute digitali minori figlie del Bitcoin, sarebbero state utilizzate in un futuro prossimo che è oggi.

“Oggi qualsiasi criptovaluta è spendibile nel mercato se convertibile in Bitcoin.”